Le nostre collezioni natalizie

holidaymagic_blog

Bentornate e bentornati sul blog di Patchwork Victim,

oggi cominciamo a parlare di stoffe, cosa che ci viene di certo meglio.

Lo facciamo oggi, perché manca un mese a Natale, e si entra nel vivo della preparazione dei regali.

Più di altre ricorrenze il Natale è il trionfo del cucito creativo, poiché è una festa che, indipendentemente dalle convinzioni personali, induce a riflettere sui nostri affetti e sulle cose veramente importanti, e un dono realizzato con le nostre mani, che aggiunge all’oggetto il valore del nostro tempo e del nostro impegno, è un bel modo per far sapere alla persona che lo riceve quanto teniamo a lei.

Chi ha più esperienza può concedersi ancora un paio di settimane fantasticando di nuovi progetti o rielaborando schemi noti per personalizzarli, ma per chi non ancora non padroneggia tutte le malizie del mestiere per risparmiare tempo, come qualcuno qui in redazione, è giunto il momento di armarsi di rotella, righelli e macchina per cucire.

… Ed è qui che entrano in gioco le nostre proposte per il Natale!

Per il nostro primo Natale abbiamo selezionato due collezioni a tema, entrambe molto versatili e adatte sia a realizzare progetti di patchwork “classico”, come quilt e table-runner, sia ad essere declinate in progetti di cucito creativo più semplici, rapidi da realizzare e adatti a principianti.

La prima collezione si chiama Santa Express e, come fa intuire il nome, è tutta un turbinio di babbi natale, pacchetti, renne, slitte, alberi, trenini elettrici e bastoncini di zucchero.

I soggetti sono piccoli, colorati e hanno i colori vivaci e il tratto pulito delle illustrazioni per bambini, pur conservando lo stile delle grafiche più spiritose (infatti è molto amata dagli adulti creativi e ironici).

santaexpress_insieme_blog

La collezione si compone di sei fantasie coordinate: tre multicolori, con disegni e scritte natalizie o con pois dai colori vitaminici, che potrebbero benissimo provenire da una collezione estiva, e tre “ton-sur-ton”, fra cui proprio non riusciamo a non menzionare quella a renne, che dà un nuovo significato al concetto di marrone.

L’abbiamo scelta proprio perché presenta gli elementi più iconici del Natale in tonalità passe-par-tout, e permette, così, di creare accessori che daranno alla nostra casa un tocco natalizio senza farla sembrare una vetrina di Harrods.

Per chi, invece, aspetta tutto l’anno per trasformare il proprio appartamento nel centro di una città italiana in una baita sperduta nel bosco lappone, con candele sui davanzali, ghirlande alle porte, addobbi che pendono da rami fissati al soffitto e cotone appiccicato ai vetri delle finestre per simulare la neve, sprezzanti dell’estate di San Martino che ancora, fuori, fa passeggiare le persone col gelato in mano… – per chi, insomma, ha fatto del Natale uno sport estremo, abbiamo scelto la collezione Holiday Magic.

È tutta un tripudio di fiocchi e pupazzi di neve, boschi, renne, gufi e muffole. Holiday Magic è la celebrazione dell’inverno e della neve, della gioia di stare in casa con i propri cari, di condividere un tempo lento e prezioso, ormai raro ed effimero come un cristallo di neve.

Pannellocalze_blog

La fantasia,  i cui soggetti sono disegnati con un tratto un po’ più tradizionale del precedente, ma comunque non banale, gioca sui toni del grigio, accesi da singoli dettagli rossi: il colore-simbolo del Natale è protagonista, ma l’insieme resta sobrio e delicato, adatto a tutti gli ambienti.

Le stoffe di questa collezione, effettivamente, chiedono a gran voce di essere usate in una trapunta patchwork (magari quiltata a mano libera), ma non lasciatevi spaventare dalla loro vocazione: sono perfette anche per piccoli accessori per la casa (presine, strofinacci, tovagliette all’americana…), di più rapida e indolore realizzazione.

… Ma, naturalmente, noi amanti del Natale-no-limits non riusciamo a vivere senza il pannello per fare le calze porta-doni!

 

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *