,

Le Shetland flannel ed il nostro progetto per il Quilting Day FVG

Il patchwork e il cucito creativo si fanno con le stoffe “americane”, quelle che non stingono e non si restringono perché sono di cotone opportunamente trattato, e pertanto si possono fare solo indumenti leggeri e accessori non troppo resistenti, giusto?

Sbagliato!

Le “stoffine” – come amiamo chiamarle proprio per la loro delicatezza – esistono anche in versione invernale, una calda e soffice flanella, e noi le abbiamo scovate!

Da qualche giorno il nostro negozio online di stoffe da patchwork si è arricchito con una nuova collezione, perfetta per l’autunno che è appena iniziato.

Siamo entusiasti di presentare:

Shetland flannel

firmata nientepopodimenoche dalla Robert Kaufmann, che – per chi è un po’ addentro al mondo del patchwork – è una garanzia di buon gusto e originalità.

Parliamo oggi di questa collezione perché è quella che abbiamo scelto per realizzare il progetto con il quale siamo presenti al Quilting Day del Friuli-Venezia Giulia, il che significa che, mentre leggete, i partecipanti all’evento stanno già toccando con mano ai partecipanti la bellezza di queste stoffe.

Noi ce ne siamo innamorati per la consistenza morbida – lavorarle è un vero piacere tattile – e per i colori, altrettanto morbidi, come una carezza per gli occhi.

Naturalmente, dalla Robert Kaufmann non ci proporrebbero mai fantasie banali e colori noiosi, infatti la collezione Shetland Flannel – che pure è fedele al rigore e alla compostezza targati UK – si contraddistingue per tinte fashion, irresistibili, e pattern armoniosi, che ricordano i tweed scozzesi, le passeggiate nella brughiera e i romanzi letti davanti al camino… okay, ci stiamo facendo prendere un po’ la mano, ma insomma, avete capito lo spirito di queste Shetland Flannel.

Chi ama i capi unici e se la cava parecchio bene con la macchina da cucire potrebbe usare queste fantasie per fare una camicia classica.

Le meno esperte potrebbero comunque aggiungere personalità al loro guardaroba invernale cucendosi una blusa morbida, senza colletto, polsini e bottoni.

Noi ci siamo dati alla produzione di accessori, anche per divertirci ad abbinare fra loro queste stoffe, che, manco a dirlo, accostate l’una all’altra sono ancora più belle.

Per il Quilting Day del Friuli-Venezia Giulia abbiamo realizzato una borsa dalle linee sobrie e dalla forma classica, con fibbia e tracolla, che, grazie alle geometrie create dalla tecnica patchwork e delle fantasie delle stoffe, diventa un piccolo pezzo di design:

borsa-tracolla-patchworkvictim_1

Per l’evento-patchwork dell’anno abbiamo preparato dei kit a-prova-di-sbadata, per fare questa borsa con le proprie mani.

Perché “a prova di sbadata”?

Perché nei nostri kit c’è tutto quello che serve per creare questa tracolla: non solo le stoffe e le istruzioni (ovvio!), ma anche la fibbia, i bottoncini e la finitura di ecopelle per completare la chiusura e confezionare la borsa da cima a fondo.

Non importa quando vi prende la voglia di cucire: di notte, di domenica, il giorno dello sciopero delle mercerie (?)… nel kit di Patchwork Victim c’è tutto il necessario!

Ok, manca il filo. Il filo dovete mettercelo voi, ma – ehi, siamo gente che cuce, ce l’avremo un rocchetto di filo in casa, no?

Naturalmente, se non potete partecipare al Quilting Day del Friuli Venezia Giulia, ma non potete neanche fare a meno di cucire e sfoggiare l’elegante borsa patchwork con le stoffe Shetland Flannel di Robert Kaufmann, trovate i kit – o le singole stoffe – nel nostro store (al solito prezzo stracciato).

Date un’occhiata!

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *