Rover: qua la zampa!

rover_evidenza

Per chi si fosse perso la nostra presentazione, Patchwork Victim è un’attività a conduzione decisamente familiare.

Nella foto del nostro team, in primo piano vedete Beatrice, che adesso ha due anni, qualche capello in più ed è fermamente decisa a fare le scarpe alla mamma e prenderle il posto di “direttore artistico” e selezionatrice di stoffe da patchwork.

Per merito della sua smodata passione per i “cagnolini” (generalmente predilige quelli grandi il triplo di lei, che potrebbero papparsela in un boccone… ma cerchiamo di non pensarci!), arriva su Patchwork Victim la collezione Rover: fantasie giocose e adatte ai piccini, che rendono omaggio al migliore amico dell’uomo.

Si tratta sempre di stoffine magiche, cioè con lo speciale trattamento per il patchwork: puro cotone che non stinge e non si restringe, così possiamo lasciare i nostri cuccioli liberi di esplorare il mondo, senza l’angoscia della lavatrice (almeno quella).

Saranno contente le mamme dei maschietti, perché questa collezione è adatta anche – anzi, forse soprattutto – a loro.

Le fantasie principali vedono alternarsi questi buffi cagnolini e i loro colorati accessori – o il primo piano dei loro dolci musetti –  su sfondi chiari: bianco, crema e azzurro.

E le stoffe coordinate? Sono tutte un pullulare di impronte e ossi, ovviamente in tonalità che si abbinano facilmente alle stoffe – in questo caso le nuance neutre del manto dei cagnolini – con le fantasie principali, in modo da garantire sempre lavori patchwork armoniosi.

Quando abbiamo scoperto questa collezione, abbiamo subito pensato che avrebbe reso felice la nostra Beatrice e, con lei, i bimbi particolarmente cinofili (alzi la mano chi non ha in casa un fan di Paw Patrol), ma poi ci siamo resi conto che non è perfetta solo per confezionare accessori per la scuola o l’asilo, o per rendere unici gli indumenti dei nostri cuccioli con qualche dettaglio spiritoso: insospettabili ultratrentenni – anch’esse spiccatamente cinofile, va detto – sono letteralmente impazzite per i cagnolini della collezione Rover e hanno già iniziato a cucire qualche accessorio per sé.

Che ci risulti, finora queste stoffe sono state impiegate per realizzare una semplicissima custodia per il tablet e una fodera per un raccoglitore ad anelli.

Chi ha dimestichezza con il cucito creativo e le tecniche di patchwork potrà confezionare fantastici regali per gli amici amanti dei cani. Per esempio, realizzando proprio una fodera, potrà regalare un raccoglitore per tenere a portata di mano i documenti del cucciolo; chi è alle prime armi potrà creare dei cuscini per la cuccia, anche se noi immaginiamo più facilmente trapunte e cuscini per una cameretta…

Insomma, gli oggetti che si possono creare con queste stoffe sono moltissimi, come moltissime sono le persone che li apprezzerebbero come regalo. Il problema, una volta finito di cucire, è solo separarsene!

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *