Collezione Meow my mind’s eye

Con questa collezione abbiamo deciso di fare il colpaccio: gattini e stoffe da patchwork, un mix esplosivo per i social.

E poi, non potevamo lasciare a bocca asciutta le amiche gattare, dopo aver dato tanta soddisfazione a chi ama i cani con la collezione Rover.

La serie di stoffe da patchwork che sbancherà l’internet si chiama Meow (che in inglese sta per Miao) e non è solo per amanti dei gatti, è anche – e soprattutto – per chi apprezza i design moderni,  dai soggetti ironici e dai tratti puliti.

MEOW blog articolo

I felini raffigurati su queste stoffe hanno poco di “puccioso”, anzi ostentano le espressioni un po’ incuranti e un po’ superbe dei gatti della vita reale. Intorno a loro, tutto ciò che conta nella vita di un gatto: ciotole di cibo, bottiglie di latte, lische di pesce, uccellini e topolini da inseguire, gomitoli di lana e fiocchetti far sparire sotto qualche divano. Un umano? No, nessun umano, come detto c’è solo “ciò che conta”.

Le stoffe coordinate che completano la collezione riprendono i singoli soggetti: musetti in fila, silohuette delle testoline, lische, e una fantasia composta da uccellini, topolini, ciotola del cibo, fiocchetti e gomitoli… tutte cose che gli esperti di gatti non faticheranno a classificare alla voce “passatempi”.

I gatti, si sa, sono eleganti e sofisticati, e così sono i colori di questa collezione di stoffe: rosa tenue, bianco, grigio e un tocco di verde limone renderanno i vostri patchwork, o i vostri accessori di cucito creativo, raffinati e sempre speciali.
La fantasia a lische ci piace per un set di tovagliette all’americana, ciascuna nel colore preferito del membro della famiglia cui è destinata, magari ulteriormente personalizzata con un inserto a contrasto nella fantasia più adatta alla sua personalità.
Le silouhette delle teste si prestano, invece, anche per l’abbigliamento: una gonna fresca o una camicetta sbracciata sono perfette per portare addosso tutta l’ironia di queste stoffe.
Le più tradizionali di noi vedono la fantasia e musetti e quella con gomitoli e uccellini particolarmente indicate per realizzare accessori personali, come trousse o sacchetti porta biancheria, ma non disdegniamo di scegliere le tonalità più vivaci per rendere più allegra una cucina.
Insomma, c’è sicuramente un progetto che già vi frulla in testa, alla vista di questa nuova collezione di stoffe da patchwork.
Scoprite nel nostro e-shop (o nel nostro negozio di Trieste) come abbinarle e quanto sono convenienti!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.