La scorsa settimana il negozio è stato invaso da rose bellissime: no, non si tratta di un romantico ammiratore segreto, ma della nuova collezione Rose Ombre, in cui centinaia di boccioli di rosa cambiano sfumatura da un capo all’altro del tessuto. Come valorizzare al massimo questi particolari tessuti, che trovate disponibili sul nostro sito in 5 varianti di colore?

Iniziamo da una log cabin: blocco super tradizionale del patchwork, può essere declinata in mille modi e riesce ad essere sempre molto attuale. La nostra versione è allungata, in modo da renderla rettangolare, adatta a diventare una tovaglietta all’americana.

Vuoi farla anche tu? Ecco lo schema per realizzarla.

In questo video ti spieghiamo come gestire le sfumature del tessuto, ti diamo dei consigli sulla quiltatura, i filati da utilizzare e cosa scegliere per il binding.

Inoltre, se non vuoi realizzare delle tovagliette puoi fermarti a questo punto (eliminando quindi gli ultimi 3 pezzi) utilizzando il blocco quadrato: puoi replicarlo per costruire un runner o un intero quilt, oppure puoi utilizzarlo da solo come tasca su di una borsa (da realizzare magari con lo stesso tessuto).

Hai voglia di provare? L’unica cosa difficile è scegliere da che colore iniziare!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *