Vi piace la collezione “Heartfelt“, l’ultima targata Gojuss, ma non sapete ancora come utilizzarla? E’ successo anche a noi, avevamo tanta voglia di cucirci qualcosa che le rendesse giustizia, ma in rete non abbiamo trovato niente di interessante, neanche l’ombra di un bel quilt, solo qualche cuscino. E allora… Ci siamo messe all’opera! Qualcuno ha disegnato, qualcuno ha fatto un po’ di calcoli, qualcun altro è stato relegato alla progettazione… E poi via a sceglier stoffe, provare abbinamenti, cucire, stirare, ritagliare, quiltare…

Ecco qui il nostro progetto! Un quilt (dimensioni 110 x 150 cm circa) che unisce i quattro disegni del pannello a due piastrelle realizzate in applichè, il tutto con intersezioni e dettagli in applichè che richiamano i particolari della stoffa.

gorjuss-articolo-blog

Vi piacerebbe realizzarlo? Cliccando cartamodello-coperta-gorjuss-heartfelt potete scaricare gratuitamente il cartamodello, con tutte le dimensioni dei singoli pezzi ed i disegni dei particolari da fare in applichè.

Inoltre, se desiderate acquistare i tessuti necessari, abbiamo creato un kit con tutte le stoffe per realizzare il top ed il binding: il kit contiene i tessuti nella misura davvero necessaria e vi permette di risparmiare rispetto all’acquisto classico (a multipli di 10 cm).

Fateci sapere se il progetto vi piace e mandateci le foto dei vostri quilt!!

Il patchwork e il cucito creativo si fanno con le stoffe “americane”, quelle che non stingono e non si restringono perché sono di cotone opportunamente trattato, e pertanto si possono fare solo indumenti leggeri e accessori non troppo resistenti, giusto?

Sbagliato!

Le “stoffine” – come amiamo chiamarle proprio per la loro delicatezza – esistono anche in versione invernale, una calda e soffice flanella, e noi le abbiamo scovate!

Da qualche giorno il nostro negozio online di stoffe da patchwork si è arricchito con una nuova collezione, perfetta per l’autunno che è appena iniziato.

Siamo entusiasti di presentare:

Shetland flannel

firmata nientepopodimenoche dalla Robert Kaufmann, che – per chi è un po’ addentro al mondo del patchwork – è una garanzia di buon gusto e originalità.

Continua a leggere

Per chi – come noi – è appassionato di patchwork questa marca di stoffe è una specie di mostro sacro, un po’ come la Apple per gli amanti della tecnologia e la Mercedes nel mondo delle automobili; può non corrispondere sempre al tuo stile, ma non puoi non riconoscerne l’importanza e la qualità.

Stiamo parlando delle stoffe da patchwork Lecien, che da oggi si possono comprare su Patchwork Victim!

Continua a leggere

Mancano appena 20 settimane a Natale!
Non siete fuori di voi dalla gioia?

Ok, forse noi sembriamo un po’ pazzi, forse siamo in leggerissimo anticipo, ma chi ha l’hobby del patchwork sa che ai progetti importanti bisogna pensare per tempo e, in fondo, cinque mesi possono servire tutti se si hanno idee grandiose.
E noi abbiamo la stoffa per realizzarle!

Continua a leggere

È arrivato il caldo.

Alcuni sono contenti, altri già si lamentano… noi lo combattiamo facendoci venire i brividi, con la nuova collezione di stoffe da Patchwork Ghouls & Goodies: ragnetti, gufi, mostricciattoli che strizzano l’occhio ad Halloween.

Anche noi di PatchworkVictim, dunque, cresciute quando la festa delle zucche era solo una stranezza dei film americani, ci pieghiamo alla globalizzazione delle tradizioni?

Continua a leggere

Come ormai avrete capito, qui su PatchworkVictim cerchiamo sempre di proporvi stoffe da patchwork insolite e stilose, e per farlo abbiamo un sistema: ci ammazziamo di cataloghi e ricerche, e poi scegliamo i tessuti che ci colpiscono di più e che per prime vorremmo avere.

Questo significa dover poi fare grossi sforzi per non usare toni troppo entusiastici nel descrivervi i tessuti, se no finiamo per far sempre la figura delle esagitate… #staysobrie è il nostro mantra, quando ci accingiamo a presentare una nuova collezione.

… ma con queste stoffe, come facciamo?

Continua a leggere

È quasi arrivata l’estate, con tanta luce e tanta voglia di sole e aria aperta, che noi possiamo subito tradurre in accessori esclusivi con le stoffe patchwork della nuova collezione Happy Camper.

Questo mese, infatti, lanciamo una collezione contenuta, ma versatile e irresistibile, che nella nostra Trieste ha già conquistato chi l’ha vista in anteprima alla piccola fiera “Barbacan Produce”, cui abbiamo partecipato in primavera.

Dopo la fornitura di 49+49 sfumature di patchwork nelle fantasie più classiche, infatti, ci siamo dati alla selezione di una collezione unica, limitata nel numero di fantasie, ma traboccante di allegria e personalità.

Continua a leggere

L’inizio della primavera è il periodo che preferiamo per il patchwork: giornate con tanta luce naturale in più e ancora poca voglia di uscire perché fa freddo….Tanto, a soddisfare la nostra voglia irresistibile di sole ci pensano le nuove stoffe sunprint!

Colorate ed energetiche, sono il sorso di bella stagione di cui sentiamo il bisogno, le alleate perfette per i progetti che sfoggeremo tra qualche settimana.
Stampe minimal e fantasie giovani e moderne in colori allegri e vitali che danno un look nuovo e di impatto anche al quilt realizzato col più classico degli schemi.

Continua a leggere

PatchworkVictim.it è un sito strepitoso di stoffe americane strepitose, per sartine strepitose… ce lo dite in tante e ci fa piacere vedere che la nostra idea di creare uno spazio in cui le appassionate di patchwork e cucito creativo possano trovare tante idee e stoffe esclusive piaccia anche a voi.

Il marchio di fabbrica di PatchworkVictim.it è (e vuole essere) una selezione di stoffe da patchwork accurata e all’avanguardia, fatta di fantasie nuove, introvabili (o quasi!), moderne e di gusto, in linea con il nostro stile.

Oggi, però, siamo felicissimi di annunciare che d’ora in poi su PatchworkVictim troverete anche stoffe per il patchwork “tradizionali”: sempre di tipo “americano”, cioè di cotone trattato per non stingere e non restringersi al lavaggio, ma in fantasie classiche.

Insomma, non nascondiamoci dietro a… un ago: da oggi su PatchworkVictim trovate anche le stoffe che trovavate già altrove!

Perché?

Continua a leggere

In inglese c’è un’espressione divertente che significa “innamorarsi”, ed è “being bitten by the love bug”, letteralmente “essere morsi dall’insetto dell’amore”, come se l’amore fosse una malattia che si trasmette con la puntura di una zanzara, come la malaria.

In effetti, quando ci si innamora, si manifesta una sintomatologia tipica che ricorda quella di certe malattie: inappetenza, scarsa capacità di concentrarsi, languore, percezione distorta della realtà che può arrivare alla monomania…

Ma l’amore è anche gioia ed euforia, completo, consapevole e benaccetto rincretinimento, vortice di felicità e benevolenza, sorrisi e pace col mondo.

A questi sintomi è dedicata la collezione di stoffe americane Lovebugs, che come sempre abbiamo scelto perché è romantica e rosa (ovvio!), ma è anche spiritosa e fine, e si adatta a molti progetti.

Quando l’abbiamo vista, l’insetto dell’amore ha punto anche noi e non siamo stati più capaci di intendere e volere, o meglio: le abbiamo volute tutte e ora possiamo proporvi una collezione di stoffe da patchwork estremamente ricca e variegata, certi che vi conquisterà.

Continua a leggere